18 e 19 novembre. Storie di Accoglienza e Legalità. Il gemellaggio

Lunedì 18 e martedì 19 novembre la Cgil di Torino incontrerà la Cgil di Piana di Gioia Tauro per il secondo appuntamento del gemellaggio fra le due Camere del Lavoro, con la presenza del segretario generale Maurizio Landini.

Due territori lontani geograficamente ma con problemi comuni che riguardano la scarsa occupazione, il peggioramento delle condizioni di lavoro, e dove l’accoglienza dei migranti è messa a dura prova dalle leggi di questo paese.

In un contesto in cui ogni anno l’incidenza delle economie irregolari sottrae alla ricchezza collettiva miliardi di euro, i reati estorsivi e la pervasività delle mafie è a livelli insostenibili, la legalità è il presupposto per qualsiasi ipotesi di sviluppo vero, sostenibile, giusto. E il sindacato e la Cgil intendono svolgere fino in fondo la propria parte su ognuno di questi fronti.

Il primo appuntamento si è svolto lo scorso 22 giugno, in occasione della manifestazione nazionale unitaria di Reggio Calabria, quando Torino e Piana di Gioia Tauro avevano organizzato un’iniziativa comune sui temi della legalità e dell’accoglienza.

Molto fitto il calendario degli incontri delle due delegazioni torinese e calabrese, guidate dalle rispettive segretarie, Enrica Valfrè e Celeste Logiacco.

LOCANDINA