CGIL TORINO - Via Pedrotti 5, 10152 Torino
Tel. 011 24.42.1 - Fax 011 24.42.210 - E-mail torino@cgiltorino.it

 FILT
Federazione Italiana Lavoratori Trasporti

Via Sacchi, 31/b - Torino
Tel 011-6693888 - Fax 011-6505919
Email: filt@filtcgilpiemonte.it


E' il sindacato delle lavoratrici e dei lavoratori iscritti alla Cgil che operano nel campo dei trasporti e della viabilità, ed è il risultato di un processo di unificazione di sei sindacati di categoria che avevano le seguenti denominazioni:
· FIAI (Federazione Italiana Autoferrotranvieri e Internavigatori);
· FIFTA (Federazione Italiana Facchini Trasportatori ed Ausiliari);
· FILM (Federazione Italiana Lavoratori del Mare);
· FILP (Federazione Italiana Lavoratori dei Porti);
· FIPAC (Federazione Italiana Personale Aviazione Civile);
· SFI (Sindacato Ferrovieri Italiani).

La Filt ha lo scopo di:
· assicurare l'unità politica, programmatica e di azione delle lavoratrici e dei lavoratori dei trasporti e della viabilità;
· garantire omogeneità ed organicità alle linee di politica dei trasporti in stretta interdipendenza con la strategia generale del movimento sindacale, dando preminenza al trasporto collettivo rispetto a quello individuale e ai modi meno gravosi per l'impatto ambientale, più sicuri, più economici, funzionali ed integrabili ai fini dello sviluppo economico e del riequilibrio settoriale e territoriale del Paese;
· concorrere alla tutela degli interessi economici, professionali e sociali delle lavoratrici e dei lavoratori dei trasporti e della viabilità;
· contribuire ad aumentare la capacità contrattuale delle lavoratrici e dei lavoratori del settore;
· sviluppare il proselitismo e la sindacalizzazione delle lavoratrici e dei lavoratori dei trasporti e della viabilità, ponendo tutta l'organizzazione, le sue risorse e i suoi mezzi al servizio della partecipazione consapevole delle lavoratrici e dei lavoratori alla vita e alle scelte del sindacato;
· acquisire e gestire il diritto di informazione, di intervento e di controllo sulla attività delle imprese, sui programmi di investimento, di riconversione produttiva e di dislocazione territoriale, sui processi produttivi e sull'organizzazione del lavoro;
· sostenere una politica dei trasporti e della viabilità finalizzata alla integrazione e alla unità europea, allo sviluppo dei Paesi emergenti e delle aree depresse, e affermare avanzati diritti comuni delle lavoratrici e dei lavoratori europei.

Le iscritte e gli iscritti alla Filt hanno pari dignità senza distinzione di sesso, razza, nazionalità, lingua, religione, opinione politica, condizione professionale, personale e sociale.
Ogni iscritta e ogni iscritto ha diritto a partecipare alla vita e alle scelte dell'organizzazione, secondo le norme dello Statuto, ha diritto di concorrere alla formazione delle decisioni del sindacato e di manifestare liberamente il proprio pensiero e le proprie critiche, nonché il diritto di partecipare alla costruzione della piattaforma e alla conclusione di ogni vertenza che la riguardi o lo riguardi.

Nei luoghi di lavoro la presenza della Filt è espressa dal comitato degli iscritti (che è l'istanza congressuale di base e il primo livello organizzativo del sindacato).
A seconda delle situazioni che concretamente si presentano, l'attività di rappresentanza e di contrattazione nei confronti della controparte aziendale è svolta dalle r.s.a. (rappresentanza sindacale aziendale della Filt), il cui ruolo è tutelato dagli artt. 19 e seguenti della legge 20 maggio 1970, n.300 (Statuto dei lavoratori), o dalle r.s.u. (rappresentanze sindacali unitarie) elette da tutti i lavoratori iscritti e non iscritti al sindacato secondo norme e modalità previste dagli accordi confederali e di categoria.

materiali sulla manovra economica


sos sindacato


sito RLS Torino


www.abcdeidiritti.it


guida ai servizi cgil torino 2018

raccolta immagini cgil torino