CGIL TORINO - Via Pedrotti 5, 10152 Torino
Tel. 011 24.42.1 - Fax 011 24.42.210 - E-mail torino@cgiltorino.it

Cos'è la CGIL

La Cgil (Confederazione generale italiana del lavoro), con più di 5 milioni di iscritti è il maggior sindacato italiano.
È affiliata alla Ces (Confederazione Europea Sindacati) e alla Cisl Internazionale (Confederazione Internazionale Sindacati Liberi).
La Cgil è un'organizzazione autonoma e plurietnica che tutela le lavoratrici e i lavoratori dipendenti, chi è occupato in forma cooperativa o autogestita, chi cerca lavoro, i disoccupati, i pensionati.
La Cgil si sta impegnando anche per quei lavoratori (parasubordinati, collaboratori coordinati e continuativi e cosiddetti atipici) che, pur non rientrando nello stretto ambito del lavoro dipendente tradizionale, vivono e manifestano oggi esigenze di tutela e rappresentanza.

Adesione e finanziamento

L'adesione alla Cgil è volontaria, avviene su richiesta, è periodicamente rinnovata e può essere revocata in qualsiasi momento.
Ci si iscrive alla Cgil con domanda al rappresentante sindacale del luogo di lavoro o del territorio, della Lega Spi e mediante la sottoscrizione della delega.
La Cgil è autofinanziata dalle iscritte e dagli iscritti.

Diritti e doveri degli iscritti

L'adesione alla Cgil comporta piena uguaglianza di diritti e doveri nel pieno rispetto di ogni appartenenza a gruppi etnici, nazionalità, lingua, fede religiosa, nonché senza discriminazione alcuna di orientamenti sessuali, culture e formazioni politiche e diversità professionali, sociali e di interessi.
Gli iscritti hanno diritto ad essere riconosciuti, rispettati e valorizzati come persone con piena salvaguardia della propria dignità nei comportamenti e nei rapporti fra i sessi.
Gli iscritti hanno altresì diritto di concorrere alla formazione delle decisioni generali del sindacato nonché a quelle che, più da vicino, li riguardino, siano esse piattaforme o conclusioni di vertenze sindacali specifiche.
È diritto di ogni iscritto quello di poter partecipare alla vita complessiva dell'organizzazione attraverso una tempestiva ed esauriente informazione sull'attività del sindacato ai vari livelli.
Iscritte ed iscritti sono tutti elettori; e tutti possono accedere alle cariche elettive in condizioni di eguaglianza.
È pienamente garantito nella Cgil il diritto di critica e di dissenso, la tutela delle minoranze, la pari dignità delle opinioni.
Parimenti gli/le iscritti/e sono chiamati/e a comportarsi con lealtà nei confronti degli altri iscritti/e e qualora assumano incarichi di direzione sono chiamati a svolgere i loro compiti con piena coscienza delle responsabilità nei confronti dei lavoratori/trici rappresentati.
Ne derivano doveri di coerenza dei propri comportamenti con i deliberati degli organi dirigenti, l'obbligo di difendere l'unità e l'immagine dell'intera Cgil, in particolare nei casi di trattative che si debbano svolgere su un'unica piattaforma, quella definita dal mandato.

Programmi e valori

La Cgil è un sindacato di natura programmatica.
Essa basa i propri programmi sui principi della Costituzione della Repubblica.
In particolare afferma il valore della solidarietà, elabora politiche rivolte a creare una società senza privilegi e discriminazioni, nella quale sia riconosciuto il diritto al lavoro, alla salute, alla tutela sociale.
La Cgil è un'organizzazione autonoma e cioè trova il fondamento della propria elaborazione programmatica nell'autonomia dai datori di lavoro, dalle istituzioni e dai partiti.
La democrazia sindacale è per la Cgil lo strumento insostituibile di salvaguardia della propria autonomia di elaborazione e di decisione.

Libertà sindacale e pluralismo

La Cgil considera decisivo il pieno rispetto del principio della libertà sindacale e del pluralismo che ne consegue.
Ciò comporta il rifiuto di qualsiasi monopolio dell'azione sindacale, nonché la verifica del mandato di rappresentanza conferito dalle lavoratrici e dai lavoratori.

Unità dei lavoratori e delle confederazioni

La Cgil considera l'unità dei lavoratori e la democrazia sindacale - e in questo quadro, l'unità delle confederazioni - valori e obiettivi strategici, fattori determinanti di rafforzamento del potere contrattuale del sindacale e condizione per la tutela dei diritti.

Struttura organizzativa

La Cgil si articola nelle seguenti strutture:

  • i Comitati degli Iscritti dei posti di lavoro, di lega o interaziendale, le Leghe dei Pensionati, i Comitati per il Lavoro;

  • la Camera del Lavoro territoriale Metropolitana che comprende i sindacati territoriali di categoria;

  • la Cgil regionale che comprende i sindacati regionali di categoria;

  • le Federazioni o Sindacati Nazionali di categoria;

  • la Cgil nazionale

Nei luoghi di lavoro o nel territorio la Cgil identifica nell'Assemblea delle Iscritte/i o di Lega la propria rappresentanza di base e la prima istanza congressuale.

materiali sulla manovra economica


sos sindacato


sito RLS Torino


www.abcdeidiritti.it


guida ai servizi cgil torino 2018

raccolta immagini cgil torino