CGIL TORINO - Via Pedrotti 5, 10152 Torino
Tel. 011 24.42.1 - Fax 011 24.42.210 - E-mail torino@cgiltorino.it - PEC cgiltorino@pec.it

18 luglio 2018

17 luglio 2018 - ANCORA UN MORTO SUL LAVORO

INCIDENTE MORTALE SUL LAVORO: IL COMPARTO EDILE CONTINUA AD ESSERE UNO DEI SETTORI PIU' A RISCHIO. URGENTE L'ATTIVAZIONE DEL TAVOLO IN PREFETTURA PER POTENZIARE IL PROTOCOLLO SU SALUTE E SICUREZZA.

Ieri, 17 luglio, un operaio di 35 anni di Torino, co-titolare della ditta FOHIL PONTEGGI, è morto in seguito alla caduta da un ponteggio su cui stava operando, in una scuola di Cambiano.

La Cgil e la Fillea di Torino denunciano la pesante situazione di infortuni e morti sul lavoro che continuano a verificarsi nella nostra provincia, richiedono con forza l'accertamento della dinamica dei fatti e di perseguire gli eventuali responsabili.

Il comparto edile continua ad essere uno dei settori più a rischio di infortunio, c'è una estrema necessità di moltiplicare la programmazione inerente la sicurezza dei cantieri edili della Provincia.

Una seria politica di prevenzione richiede il potenziamento delle strutture preposte alla prevenzione degli infortuni, ad oggi sempre più carenti di organici e di mezzi.

Ancora una volta le organizzazioni sindacali chiedono la effettiva attivazione del tavolo con la Prefettura e le associazioni datoriali del settore, per rivedere e potenziare il protocollo su salute e sicurezza inerente le lavorazioni edili della Provincia, siglato nel lontano 2010, come da impegno assunto dalla Prefettura con Cgil Cisl Uil.


Torino, 18 luglio 2018

CGIL TORINO
FILLEA CGIL TORINO

materiali sulla manovra economica


sos sindacato


sito RLS Torino


www.abcdeidiritti.it


guida ai servizi cgil torino 2018

raccolta immagini cgil torino