CGIL TORINO - Via Pedrotti 5, 10152 Torino
Tel. 011 24.42.1 - Fax 011 24.42.210 - E-mail torino@cgiltorino.it - PEC cgiltorino@pec.it

In primo piano

12 novembre 2018

17 novembre 2018 - TRANS FREEDOM MARCH

Anche quest'anno in occasione della commemorazione delle vittime dell'odio transfobico, lanciatail 20 novembre 1999 a San Francisco, il Coordinamento Torino Pride organizza la Trans FreedomMarch cittadina. La Camera del Lavoro di Torino, come ogni anno, aderisce e partecipa alla marcia non solo per ricordare le vittime transessuali e transgender uccise proprio per la loro identità, ma anche per dimostrare contro ogni forma di discriminazione e per l'affermazione dei diritti di tutte e tutti.

6 novembre 2018

10 novembre 2018 - NO PILLON

TORINO ADERISCE

30 ottobre 2018

2018 - L'ITALIA ADERISCA E RATIFICHI LA MESSA AL BANDO DELLE ARMI NUCLEARI

CGIL TORINO Ottobre 2018 La CGIL di Torino è impegnata sin dal primo momento (estate 2017) nel “Coordinamento di cittadini, associazioni, istituzioni contro l’atomica, tutte le guerre e i terrorismi” costituitosi dopo la firma del Trattato (7 luglio 2017) approvato all’ONU che proibisce le armi nucleari votato da 122 Stati e che dal 20 settembre 2017 è stato aperto per la ratifica dei singoli Stati. L’ICAN (International Campaign to Abolish Nuclear Weapons), la rete composta da più di 400 Associazioni di tutto il mondo , da anni si batte per il disarmo nucleare totale ed è stata tra i protagonisti del Movimento che ha portato l’ONU ad adottare il Trattato e all’ICAN è stato assegnato il PREMIO NOBEL 2017! Il Trattato entrerà in vigore quando 50 Stati lo avranno ratificato e ad oggi esso è stato firmato da 59 Stati e ratificato solo da 10. Non dalle potenze nucleari né dai loro alleati. Non dall’Italia! Fino ad ora i Governi italiani, in totale allineamento con la politica NATO che ha definito il Trattato “inefficace, incapace di dare maggiore sicurezza”, si sono rifiutati anche solo di discutere l’adesione al Trattato. Per questo da un anno abbiamo definito la nostra campagna “Italia ripensaci!”. La ratifica del Trattato implica la rimozione degli oltre 70 ordigni nucleari presenti sul nostro territorio, nelle basi di Ghedi e Aviano, e sarebbe in piena continuità con quanto stabilito dal Trattato di non proliferazione, e con la necessità di ripensare a fondo la politica militare in cui l'Italia è implicata. Non ci stancheremo mai di ripetere che l’esistenza stessa delle armi nucleari è universalmente riconosciuta come una terribile minaccia per la vita di milioni persone e solo la loro totale abolizione può garantire maggiore sicurezza. La deterrenza nucleare e la minaccia della distruzione reciproca sono contrarie al bene dell'umanità e all'etica di ogni civile convivenza. Il Coordinamento è impegnato ad informare e sensibilizzare l’opinione pubblica ed le Istituzioni, in primo luogo il Governo, perché si riconosca l’urgenza che anche l’Italia firmi e ratifichi il Trattato. Il Coordinamento, composto da più di 70 Associazioni, Sindacati, Partiti, da un anno organizza iniziative (sottoscrizione appelli, invio cartoline al Governo, conferenze stampa, volantinaggi, presidi) a sostegno della ratifica del Trattato e si è rivolto alle Istituzioni Locali ottenendo fin qui l’adesione del Consiglio Regionale del Piemonte, dei Consigli Comunali di Alba, Candiolo, Chieri, Ivrea, Rivalta, Torino e Torre Pellice. Coordinamento di cittadini, associazioni, istituzioni contro l’atomica, tutte le guerre e i terrorismi Consiglio Regionale del Piemonte, Consiglio Comunale di Chieri, Consiglio Comunale di Rivalta, Consiglio Comunale di Torino ACLI Provinciali di Torino, Acmos, Ambiente Scienze Circolo Culturale, ANPI della sesta sezione di barriera di Milano Renato Martorelli, ANPI provinciale torino, ANPI sez. Nicola Grosa di San Salvario, ANPI Sezione di Ivrea e Basso Canavese, APE CONFEDILIZIA, ARCI, Assemblea Spirituale Locale dei Baha’i di Torino, ASSIDAT COLF, Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII Zona Torino-Liguria, Associazione Good Samaritan ONLUS, Associazione IL MANIFESTO DI TORINO, Associazione Radicale Adelaide Aglietta, Attac Torino, Benvenuti in Italia, Casa Umanista, Centro documentazione pace di Ivrea, Centro Esperanto di Torino, Centro Gandhi Ivrea, Centro Italiano Femminile della Regione Piemonte, Centro Psicopedagogico per l'educazione e la gestione dei conflitti, Centro studi Sereno Regis Torino, CGIL Torino, Chiesa di Scientology di Torino, Chiesa Evangelica Valdese di Torino, CIFA Onlus, Circolo PD 8 - San Salvario, Cavoretto, Borgo Po, CISL Torino, Collettivo Azione Pace onlus , Comitato Collaborazione Medica CCM, Comitato di cittadinanza attiva Rivalta Sostenibile, Comitato Locale di Torino di un Ponte Per, Comitato Pace e Cooperazione Internazionale di Chieri, Comitato provinciale Acqua Pubblica Torino, Comitato Senzatomica, Comunità S. Rocco, Consorzio Ong Piemontesi, Coordinamento Comuni per la pace della provincia di Torino (Co.Co.Pa.), Coordinamento di Libera di Ivrea e Canavese, Coordinamento NonSoloAsilo, Delegazione Piemonte dei volontari di Servizio Civile Nazionale, DI-SVI (Disarmo e Sviluppo), Donne in nero, Emergency Torino, FIDAPA - BPW Italy - sezione di torino, FIDAPA BPW Italy Nazionale, Focsiv, Fondazione Istituto piemontese A. Gramsci, Gruppo ASSEFA Torino, Gruppo interreligioso Insieme per la pace di Torino, il Foglio - mensile torinese, Interdependence, Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai, LABORATORIO PER LA PACE di Galliate , Legambiente del Vercellese, LVIA, MIR-MN (Movimento Internazionale della Riconciliazione - Movimento Nonviolento), Movimento dei Focolari, Movimento per l'Autosviluppo, l'Interscambio e la Solidarietà - MAIS ong, Nessun uomo è un'isola ONLUS (museo Le Nuove), Noi siamo con voi (coordinamento), Nuova Cultura di Pace, Partito della Rifondazione Comunista - Sinistra Europea, Partito Umanista, Pax Christi, PD provincia Torino, Pro Natura del Vercellese, Pro Natura Torino, Religions for Peace Italia, RETE21Marzo, RETE-ECO (ebrei contro l'occupazione), Sermig - Fraternita' della Speranza, UIL Torino, Viviamo Ivrea Materiali informativi della Campagna: Comunicato stampa del Coordinamento del 7 luglio 2018

29 ottobre 2018

29 ottobre 2018 - 5° CONGRESSO DELLA CAMERA DEL LAVORO DI TORINO

5° CONGRESSO della CAMERA del LAVORO METROPOLITANA di TORINO

3 ottobre 2018

3 ottobre 2018 - HAG di Andezeno - SCIOPERO E PRESIDIO

3 ottobre 2018 - HAG di Andezeno - SCIOPERO E PRESIDIO

(Foto Sinistra Italiana, Twitter)

materiali sulla manovra economica


sos sindacato


sito RLS Torino


www.abcdeidiritti.it


guida ai servizi cgil torino 2018

raccolta immagini cgil torino